Il copri fasciatoio è uno di quegli accessori che in determinati momenti può rivelarsi di grande aiuto. Qualche neo genitore non sa che, quando si rovina il materassino del fasciatoio, non è per forza necessario ricomprarlo per intero. E, quando è freddo, non è obbligatorio usare un asciugamano per evitare il contatto freddo con la superficie e la pelle del bimbo.

I copri fasciatoio infatti sono ideati proprio per dare un appoggio confortevole al neonato e, allo stesso tempo, coprire un materassino che nel tempo può essersi deteriorato o sporcato più del previsto. E se si macchia lo stesso coprifasciatoio è sufficiente metterlo in lavatrice per tornare a sfruttarlo molte altre volte.

Le cose più importanti in breve

  • Il bagnetto ed il cambio del bebè sono momenti magici tra genitori e figli, ma spesso sorgono imprevisti, come le “sorprese” che il bimbo ci fa mentre lo stiamo cambiando. Ora è tutto più facile grazie al copri fasciatoio.
  • Questi rivestimenti sono molto abbordabili e semplici da utilizzare, si possono lavare in lavatrice e riutilizzare diverse volte. È consigliabile averne almeno tre in casa per cambiarli come minimo una volta a settimana.
  • Prima di comprare un copri fasciatoio per il nostro bambino, dobbiamo considerare alcuni fattori, quali il tipo e il materiale del fasciatoio, per assicurarci di stare facendo un acquisto adatto.

Classifica: I migliori copri fasciatoio sul mercato

Ci piace fare compere per il nostro bebè e arredare la sua camera nel miglior modo possibile. A volte, però, la grande varietà di prodotti a disposizione rende difficile la scelta invece di facilitarla. Per evitare che questo accada con il copri fasciatoio, abbiamo selezionato i 3 migliori sul mercato:

Posto n° 1: Baby Minder

Coprifasciatoio universale in spugna in colore rosa, può essere utilizzato con qualsiasi materassino di un fasciatoio le cui dimensioni solitamente sono di 80 x 60 cm (o leggermente inferiori a seconda dei modelli).

Le recensioni sono quasi completamente positive, il coprifasciatoio si adatta bene, è morbido e resistente anche a distanza di tempo (qualcuno l’ha recensito dopo 2 anni di uso). Si lava a 40° e il suo rapporto è giudicato qualità prezzo è ottimo.

Posto n° 2: Lilly and Ben

Questo set comprende 2 coprifasciatoio universali in cotone al 100% lavabili in lavatrice a 60°. È disponibile in 3 diverse versioni e i colori sono neutri (bianco e grigio), adatti quindi a entrambi i sessi. La spugna è coprente e morbida e assorbe l’urina nel caso in cui fosse necessario.

Le recensioni considerano questo prodotto di ottima qualità, si adatta bene (è importante scegliere però la misura corretta) e resiste bene ai lavaggi. Le lamentele più frequenti sono perché risulta troppo grande o troppo piccolo, mentre chi prende la misura corretta lo giudica perfetto.

Posto n° 3: Ti-Tin

Questo coprifasciatoio realizzato in spugna di microfibra da 200 g/mq, è adattabile a fasciatoi di dimensioni pari o inferiori a 50 x 80 cm. È disponibile in 5 tenui colori che vanno dal giallo all’azzurro, o anche bianco per chi preferisce una tonalità neutra.

Secondo quanto riportato dai commenti all’acquisto, il tessuto risulta molto morbido al tatto, assorbe bene l’urina in caso di incidenti e si adatta bene a diversi tipi di fasciatoio anche se per la misura 50 x 80 risulta anche troppo preciso.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui copri fasciatoio per neonati

Normalmente, quando acquistiamo articoli per l’igiene di nostro figlio, ci viene consigliato di comprare anche un copri fasciatoio. Perché? In primis, perché il fasciatoio duri di più e poi per pura comodità. Per conoscere tutti i dettagli su questo prodotto, qui sotto puoi leggere le nostre risposte alle domande più frequenti relative al copri fasciatoio.

copri-fasciatoio-prima-xcyp1

C’è una grande varietà di copri fasciatoio, ti consigliamo di scegliere quello che più si adatta alle tue necessità e ai tuoi gusti. (Fonte: Oksana Kuzmina: 49007604/ 123rf.com)

Cos’è un fasciatoio e a cosa serve il rivestimento?

Prima di parlare del copri fasciatoio bisogna specificare cos’è un fasciatoio e parlare della necessità di averne almeno uno in casa (ma è consigliato averne un altro portatile per passeggiate e viaggi). Dunque, un fasciatoio è un mobiletto ausiliare per svolgere le attività relative all’igiene del nostro piccolo in maniera comoda.

Esistono diversi tipi di fasciatoio, che possiamo scegliere a seconda dei nostri gusti ed esigenze. È importante conoscere il modello che desideriamo per coordinare il copri fasciatoio più adatto, in modo maniera che ricopra efficaciemente il materassino e quindi risulti comodo, sia per noi che per il bebè.

  • Fasciatoio gonfiabile: in genere è fatto di plastica e risulta ideale per portarlo in qualsiasi luogo in modo semplice e comodo. Il coprifasciatoio dovremo solo metterlo e toglierlo ogni volta che andremo ad utilizzarlo.
  • Fasciatoio con culla: molto utilizzato per la sua praticità, poiché in generale è incluso in un grande mobile con la culla e alcuni cassetti per riporre abiti o pannolini.
  • Fasciatoio con cassettone: molto simile al precedente. È collocato su un comò con cassetti per avere a portata di mano tutto ciò di cui abbiamo bisogno mentre cambiamo il bambino.
  • Fasciatoio con vasca: uno dei più utilizzati oggi. È composto da una piccola vasca sulla quale si trova il materassino per il cambio.

A eccezione di quello gonfiabile, il copri fasciatoio può essere applicato a tutti i modelli. L’uso del copri fasciatoio è fondamentale per migliorare la comodità del bebè durante il cambio e per aumentare la durata del materassino, che in genere è coperto da una superficie plastica che si logora con l’uso.

copri-fasciatoio-seconda-xcyp1

Ricorda di tenere pulita la zona dove cambierai il tuo bebè.
(Fonte: Marija Starcevic: 122138960/ 123rf.com)

Il copri fasciatoio si può usare con tutti i fasciatoi?

Come abbiamo menzionato prima, la risposta è si. Attualmente esistono tanti tipi di copri fasciatoio quanti fasciatoi stessi. Infatti, la fama e l’utilizzo di questa copertura sta guadagnando, ha fatto si che la maggior parte delle aziende produttrici, offrissero modelli pensati per ciascun fasciatoio.

Nonostante la grande varietà però, non vuol dire che tutti i copri fasciatoio vadano bene per il nostro. Dobbiamo assicurarci che i due articoli siano complementari e che il coprifasciatoio sia adeguato. Per fare ciò, l’aspetto fondamentale da tenere in conto è la dimensione, in modo che la copertura calzi perfettamente.

foco

Sapevi che uno dei sensi più potenti di un bebè in questa fase è l’olfatto? Infatti, riconoscono la mamma tramite l’olfatto.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzare un copri fasciatoio?

Ce lo hanno raccomandato milioni di volte, ma potremmo avere ancora qualche dubbio sui benefici dell’utilizzo di un copri fasciatoio. È certo che, una volta che inizi ad usarlo, non vorrai più smettere. Questi sono alcuni dei vantaggi principali:

  • L’uso di un copri fasciatoio ci permette di avere il fasciatoio sempre disponibile, perché se in qualunque momento si macchia, basta lavare la copertura per poter continuare ad utilizzare normalmente il fasciatoio.
  • I materiali di cui sono fatti i copri fasciatoio rispettano la pelle del bebè ed evitano reazioni allergiche, cosa che non si può dire dei materiali plastici di cui è fatto il materassino del fasciatoio.
  • Questi materiali, inoltre, sono fatti appositamente per evitare che il bambino scivoli mentre lo cambiamo, il che aumenta la sicurezza.
  • Infine, con l’uso del copri fasciatoio aumentiamo la durabilità del materassino, che tende a rovinarsi con l’uso. Basta mettere un coprifasciatoio pulito per avere un fasciatoio nuovo di zecca.

I benefici dell’utilizzo di un copri fasciatoio sono più che evidenti, non solo per una maggiore comodità del piccolo e per la cura della sua pelle, ma anche per i genitori che potranno stare tranquilli nel sapere che qualunque imprevisto durante il processo del cambio non causerà grandi preoccupazioni.

copri-fasciatoio-xcyp1

Uno dei benefici del copri fasciatoio è che rispetta la pelle del tuo bebè.
(Fonte: Choreograph: 50427829/ 123rf.com)

È sicuro utilizzare un copri fasciatoio?

Quando utilizziamo il fasciatoio, molte volte ci preoccupa che il piccolo scivoli e cada. Aggiungendo il copri fasciatoio, potremmo pensare di aumentare questo rischio ancora di più. Non è affatto così. I copri fasciatoi sono fatti appositamente con materiali antiscivolo, per evitare questo evenienza.

Dunque, da questo punto di vista, possiamo stare tranquilli mentre cambiamo il nostro bambino. Naturalmente, dovremmo avere alcune accortezze, come ad esempio assicurarci che non sia troppo largo per evitare che il tessuto in eccesso lo faccia scivolare.

Ogni quanto va sostituito il copri fasciatoio?

La prima risposta che ci viene in mente è ovvia: “ogni volta che si macchia”. In realtà, anche se il copri fasciatoio non si macchia durante i cambi, va sostituito regolarmente. È opportuno farlo almeno una volta a settimana.

Dobbiamo considerare che il copri fasciatoio si comporta più o meno come il nostro accappatoio. Può trattenere residui di acqua, che sono l’ambiente ideale per la proliferazione di batteri. Pertanto, usare lo stesso copri fasciatoio per più di una settimana può essere pericoloso per la pelle del bebè.

foco

Sapevi che il ritmo cardiaco dei bebè è più accelerato di quello di un adulto? All’incirca, il suo cuore batte tra le 130 e le 160 volte al minuto.

È possibile lavare il copri fasciatoio in lavatrice?

L’obiettivo principale di questo tipo di questi prodotti è di facilitare la pulizia e il mantenimento del fasciatoio, dunque nella gran parte dei casi sarà possibile lavarli in lavatrice senza problemi. Ad ogni modo, è consigliabile fare attenzione alle indicazioni del produttore prima di lavarli.

In più, oggigiorno, molti dei copri fasciatoi possono essere messi anche nell’asciugatrice senza che si restringano o rovinino. L’ideale è acquistarne uno che si lavi senza problemi, in modo tale da averlo pronto per usarlo di nuovo rapidamente e comodamente.

Come si mette un copri fasciatoio?

I copri fasciatoio sono molto semplici da mettere e togliere, è uno dei vantaggi del loro utilizzo. Per fare un esempio, è come una federa per un cuscino. Non ci vogliono più di due o tre minuti per metterlo.

  • Innanzitutto dovremo assicurarci che il materassino su cui porre il coprifasciatoio sia pulito.
  • I bordi del coprifasciatoio sono elastici per garantire un’aderenza perfetta al materassino.
  • Mettiamo il coprifasciatoio come se fosse un copri materasso.
  • Prima di terminare, controlliamo che il tessuto sia ben disteso e senza pieghe per una maggior comodità del bambino.
  • Per toglierlo, dovremo semplicemente sollevare il materassino e tirare.

Non potrebbe essere più semplice. La cosa più importante è che il tessuto aderisca bene al materassino, così da non sfilarsi mentre cambiamo il bebè. Inoltre, dobbiamo evitare che sia troppo largo o abbia pieghe per garantire la massima sicurezza e comodità a nostro figlio.

copri-fasciatoio-cambio-xcyp1

Assicurati che il materasso su cui metterai la fodera sia pulito.
(Fonte: Goodluz: 35845467/ 123rf.com)

Quanti copri fasciatoio è consigliabile tenere?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo tenere in considerazione le caratteristiche di ciascun bebè, in quanto alcuni sono più soggetti ad avere piccoli incidenti di “fuoriuscita” di altri al momento del cambio. Ma se volessimo dare una risposta generale che serva come guida, sarebbe opportuno avere almeno tre copri fasciatoio diversi.

In questo modo, se quello che stiamo usando si macchia e lo mettiamo in lavatrice, potremo rapidamente metterne uno nuovo e il fasciatoio sarà pronto all’uso. Ed il terzo? Semplice: può succedere che, mentre il primo sia ancora a lavare o asciugare, anche il secondo si sporchi.

Criteri di acquisto

Al momento di acquistare un copri fasciatoio per il nostro bimbo dobbiamo tenere in considerazione alcuni aspetti imprescindibili affinché il prodotto sia adatto alle nostre esigenze e svolga la sua funzione. Di seguito, ti mostriamo i criteri di acquisto più importanti per guidarti nella scelta:

  • Tipo di fasciatoio
  • Materiale
  • Compatibilità
  • Funzionalità
  • Design

Tipo di fasciatoio

Abbiamo appurato che la lista dei tipi di fasciatoio è vasta. Perciò, questo dev’essere il principale criterio di acquisto nel comprare un copri fasciatoio. Infatti, e ne parleremo più avanti, è essenziale che si adatti al fasciatoio.

Può sembrare sciocco, ma può accadere più di una volta di comprare un copri fasciatoio per poi scoprire che non combacia con il materassino del nostro fasciatoio. Per evitare di trovarci in queste situazioni, è meglio conoscere il tipo di fasciatoio che utilizziamo, così da essere sicuri del nostro acquisto.

copri-fasciatoio-terza-xcyp1

Ti raccomandiamo di scegliere il copri fasciatoio di dimensioni combacianti con il materassino. (Fonte: Deymos: 75688717/ 123rf.com)

Materiale

La pelle del bebè sarà in contatto con il copri fasciatoio ogni volta che lo utilizzeremo. Il materiale più popolare negli ultimi tempi è la stoffa ecologica, caratterizzata dalla sua freschezza che permette alla pelle del bambino di respirare. Esistono anche coperture impermeabili fabbricate con materiali plastici o cotone.

Sappiamo che ci sono poche cose più delicate della pelle dei piccoli, perciò oggigiorno esistono tessuti progettati appositamente per migliorare il comfort del bambino. Normalmente, si utilizzano fibre tessili molto morbide e antiscivolo per aumentarne la sicurezza.

Compatibilità

Parliamo giustamente di compatibilità riferendoci a quanto sia importante che la fodera vada perfettamente con il fasciatoio. Se è troppo larga, rischiamo che si muova e il bambino cada, mentre se è troppo stretta potrebbe rompersi o risultare scomoda.

Casomai, se non se ne può fare a meno, meglio che sia leggermente più grande, perché magari possimo fermare il tessuto con metodi casalinghi. In ogni caso, l’ideale è che si adatti perfettamente al tipo di fasciatoio che possediamo così che il bambino sia comodo e possiamo goderci con lui il momento del cambio.

Funzionalità

Il criterio della funzionalità è legato al materiale e alle necessità a cui dobbiamo far fronte grazie al copri fasciatoio. Ad esempio, ne esistono di impermeabili, che risultano molto utili quando vestiamo nostro figlio dopo il bagno, poiché non si sciupano con l’acqua.

Ce ne sono anche di molto assorbenti, per evitare che il bambino abbia la sensazione di essere su una superficie umida. Infine, esistono i copri fasciatoio usa e getta, molto pratici da tenere in borsa e utilizzare, ad esempio, quando cambiamo il piccolo in un bagno pubblico. La scelta dipende dalle nostre esigenze.

Design

A ciascuno il suo. Quando scegliamo un copri fasciatoio siamo coscienti che sarà la parte più visibile del fasciatoio stesso. Perciò, dobbiamo fare attenzione al design della fodera perché si abbini al resto dei mobili che abbiamo in camera. Per fortuna, c’è un’enorme varietà di stampe.

Ma, oltre ai nostri gusti, dobbiamo pensare al bebè. Pertanto, i pediatri raccomandano di utilizzare tessuti con disegni accattivanti. In questo modo, il bambino sarà intrattenuto mentre lo cambiamo e farà attenzione alle figure e colori che ha intorno. Più comodo starà, meglio è.

Conclusioni

Utilizzare un copri fasciatoio fornisce molti vantaggi che ci facilitano la vita al momento del cambio, sia di abiti che di pannolino. Oggi, esiste una grande varietà di rivestimenti che si adattano ai diversi tipi di fasciatoio e assicurano che il bambino stia comodo.

Inoltre, sono molto accessibili in termini di prezzo, il che ci permette di averne in casa più di uno così da avere un fasciatoio sempre pronto all’uso. Sono semplicissimi da usare e di solito sono lavabili in lavatrice. Un accessorio molto pratico e utile, che piace a genitori e bimbi.

Se ti è piaciuta la nostra guida sui copri fasciatoio, condividila sui tuoi social e lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Evgeny Atamanenko: 51236159/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
45 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...